Società

Casali Pasch di Premariacco: nuovi appuntamenti allo Spatio di Annalisa

Casali Pasch di Premariacco: nuovi appuntamenti allo Spatio di Annalisa Mercoledì 20 marzo alle ore 20, allo “Spatio di Annalisa”, a Casali Pasch di Premariacco (Ud) è andato in scena “Lo specchio bizzarro”, ovvero uno spettacolo per rivivere oggi l’atmosfera allegra e scanzonata tipica del Settecento.

L’evento è stato ospitato da Annalisa Zorzettig, titolare dell’azienda vinicola Zorzettig cav. Giuseppe, di Spessa di Cividale del Friuli, in quello che è stato definito lo “Spatio”, uno spazio dedicato al piacere di stare assieme, un tranquillo angolo per ritrovarsi ad assaporare sorsi di cultura.

Lo “Specchio bizzarro” è nato dalla volontà di commemorare in modo nuovo, più semplice e diretto, i personaggi storici che hanno scritto pagine importanti per la storia e la cultura del nostro territorio. Il 2012 ha visto tra le ricorrenze i 300 anni dalla nascita di uno dei più grandi pittori vedutisti veneziani: Francesco Guardi. L’armoniosa sintesi tra diverse discipline artistiche (canto lirico, danza, prosa e musica classica), oltre a rappresentare un genere unico nel panorama culturale regionale, ha permesso di celebrare questa ricorrenza in maniera diversa e divertente.

Grazie a questa particolare sintesi è stato possibile far coesistere tutti i maggiori artisti che operavano a Venezia nel Settecento: la figura di Guardi si è fusa, infatti, con altri grandi artisti del suo tempo come il compositore Baldassarre Galuppi e Carlo Goldoni, il padre della commedia moderna. Lo spettacolo ha trovato spunto dalla stilistica goldoniana per quanto riguarda la struttura metrica e dall’Opera Buffa di Galuppi per quanto riguarda le musiche. La parte d’improvvisazione, lasciata alla bravura degli artisti, ha ripercorso pienamente i canoni della Commedia dell’Arte rendendo la rappresentazione unica, spumeggiante e irripetibile.

Lo spettacolo è diventato quindi un’occasione in prima assoluta per la riscoperta di un patrimonio culturale troppo presto dimenticato e ha regalato la possibilità allo spettatore di riflettere con un sorriso su quei temi del passato che ancora oggi paiono di grande attualità.

Personaggi e Artisti coinvolti

Leneo Bragone – Federico Scridel

Parodè – Miriam Danesin

Falloforio – Paolo del Torre

Musicus – Francesco Zorzini

Raggi di Sole – Gruppo “Abidance” (Ludovica Ballarin, Gioia Braidotti, Noemi Tonetti, Sara Orlando Michelin, Pamela Pucci)


Coreografie – Alessia Sbrizzi

Costumi – Luisa Bonaccorsi, Alessia Sbrizzi

Per ulteriori informazioni potete contattare :
Zorzettig di Zorzettig Cav. Giuseppe s.s.a., tel +39.0432.71615 6, www.vignetimyo.it, www.zorzettigvini.it, lucia@zorzettigvini.it
Giovanidee www.giovanidee.net info@giovanidee.net

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button
Close