EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Il vino rosso come un super farmaco

uva-300x225Il vino rosso avrebbe proprietà curative, mai sospettate. E’ quanto si legge su Science.

La rivista riporta i risultati di uno studio internazionale condotto dall’Università del Nuovo Galles del sud, dove sono state dimostrate le capacità del resveratrolo, un fenolo rinvenuto nella buccia dell’uva, di combattere il cancro, l’Alzheimer e il diabete di tipo 2.

Secondo i ricercatori il resveratrolo è il più potente antiossidante che ci sia e può attivare gli enzimi anti-invecchiamento che a loro volta attivano le nostre difese contro l’invecchiamento e le malattie, sono di supporto per combattere lo stress, hanno una azione antinfiammatoria e  fluidificano il sangue.


Il vino rosso è come un super farmaco, ma contiene basse concentrazioni di resveratrolo, perciò se volessimo ottenere dei risultati dovremmo berne 100 bicchieri al giorno, cosa impossibile ma anche dannosissima per ovvi motivi.

Proprio per questo gli scienziati lavoreranno per la creazione di farmaci sintetizzati chimicamente con l’equivalente di resveratrolo contenuto in 100 bicchieri di vino.  A questo risultato, si stima,  si arriverà entro cinque anni.

 

Ingrediente per un super farmaco – Il vino rosso tuttavia contiene solo basse concentrazioni di resveratrolo. Secondo Sinclair, il prossimo passo sarà di formulare farmaci sintetici con una potenza 100 volte superiore, un risultato che può essere conseguito entro cinque anni.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com