Italia

Lavoro nero ‘diving’ Portofino e Chiavari

subBlitz della Guardia di Finanza della Compagnia di Chiavari in un’impresa del settore delle immersioni subacquee.

Dai dati delle indagini e dagli interrogatori di lavoratori e clienti e’ stato scoperto che tra Portofino e Chiavari operava una impresa di ‘diving’ che dava lavoro a 15 persone e soltanto una era regolarmente assunta. In tutto sarebbero quindici i lavoratori che sono risultati in nero presso una ditta.

La societa’ e’ stata invitata a mettere in regola i lavoratori: in caso contrario scattera’ una maxi sanzione che parte da 1500 euro e arriva fino a 12mila euro per ogni lavoratore non in regola. La mancata emissione di ricevute fiscali è per un totale di 20mila euro di incasso non dichiarato.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close