Economia

Mori, IDV: Dichiarazione ONU punto di partenza per migliore presenza femminile nelle istituzioni

idv11«La Dichiarazione contro la violenza sulle donne approvata dall’ONU lunedì scorso 18 marzo è un chiaro segnale di rispetto da cui partire per portare avanti la promozione dei diritti delle donne e le pari opportunità anche dal punto di vista istituzionale». Lo afferma la coordinatrice provinciale Donne Idv di Cagliari Tiziana Mori a proposito del documento approvato lunedì 18 marzo dall’Organizzazione Nazioni Unite. «Come donna e ricercatrice impegnata nella promozione e tutela dei diritti umani accolgo con grande soddisfazione questa notizia e ricordo che qualche giorno prima, precisamente il 16 marzo, ben 131 paesi su 198 hanno firmato la Carta, in cui si richiedono la protezione, la promozione di diritti umani e delle libertà fondamentali per donne e bambine. Il documento – prosegue Mori – chiede esplicitamente che  tutti i Paesi condannino ogni forma di violenza contro le donne e le bambine e si astengano dall’invocare qualsiasi costume, tradizione o considerazione religiosa per non rispettare gli impegni presi. Già il 14 febbraio 2013 con l’iniziativa ONE BILLION RISING donne e uomini di tutto il mondo sono scesi in piazza per dire no alla violenza di genere. Da questo chiaro segnale di rispetto – conclude la responsabile Donne Idv di Cagliari – si deve partire per garantire una adeguata partecipazione delle donne nella politica e nelle attività istituzionali».

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close