Italia

Poliziotto si spara nel suo ufficio della Procura di Locri

poliziaTragedia a Locri. Un agente della polizia di stato, Alfredo Modica, di 48 anni, si e’ suicidato nel suo ufficio della Pg della Procura di Locri dove prestava servizio. Modica  si e’ sparato un colpo di pistola al cuore ed è morto sul colpo. Dopo lo sparo sono intervenuti i colleghi, che hanno trovato il cadavere.

Alfredo Modica si trovava da solo negli uffici di polizia giudiziaria della Procura di Locri dove prestava servizio. Sposato e padre di due figli, era originario di Messina e da anni viveva nel comune in provincia di Reggio Calabria.

Il poliziotto ha lasciato una lettera di scuse rivolta ai colleghi ed ai familiari. Nella missiva, il cui contenuto non è stato reso noto, l’agente ha espresso solamente le sue scuse per la decisione di togliersi la vita.
Sono in corso le indagini degli agenti del commissariato di Siderno coordinati dalla Procura di Locri.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close