Scienze e Tecnologia

Agli uomini italiani piace lo smartphone

foto archivio
foto archivio

Un’indagine di Nielsen ha tracciato il profilo dei possessori italiani di smartphone: maschio e con un’età superiore ai 35 anni, utilizza questo cellulare di ultima generazione soprattutto per mandare sms.
Lo studio ha riguardato anche altre economia come l’India, la Corea e la Gran Bretagna.

Il nostro è il Paese nel quale si ha una maggiore concentrazione di smartphone infatti, si arriva al 97% della popolazione; a scegliere i telefonini intelligenti sono soprattutto gli uomini.
Inoltre, il 35% di noi possiede più di un cellulare per il quale, nella maggioranza dei casi, ha scelto di pagare con carta prepagata.

Il dato forse più curioso è che soltanto il 37% degli utenti italiani utilizza il proprio smartphone per navigare su internet; questi super accessoriati telefoni vengono sfruttati per le azioni più comuni: inviare sms e telefonare. Questo dato contrasta pesantemente con quello registrato dagli utenti che abitano in Gran Bretagna oppure oltre Oceano; qui infatti, lo smartphone viene impiegato soprattutto per connettersi e quindi per navigare sul web.

Riflettendo, sembra paradossale che si acquisti un telefono intelligente e poi lo si impieghi, in prevalenza, per inviare sms e per telefonare, ignorando quasi le altre numerose opzioni. Probabilmente, la spiegazione più veritiera è che lo smartphone è un segno di benessere, al pari dell’automobile e degli abiti griffati. Quindi l’importante è possederlo e non usarlo.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close