Scienze e Tecnologia

Al Salone di Shangai nuovi debutti per le case automobilistiche europee

409253_9093_mid_2009-shanghai-auto-showDal 21 al 29 aprile, a Shangai, si terrà il Salone dell’auto 2013. La kermesse è una delle più importanti del Paese asiatico dopo quello nazionale di Pechino. Nell’ultima edizione, tenutasi 2 anni fa, c’è stato un grosso afflusso di giornalisti e visitatori, a conferma che il mercato asiatico è importante per le case automobilistiche.


La tedesca Audi, debutterà con due nuove berline, l’A3 e la S5, mentre le concorrenti Bmw e Mercedes, presenteranno due concept car, cioè molto vicine al modello finale, la X4 per la casa di Monaco e la Gla per la seconda, che riprende un po’ i concetti della Classe A. I due Modelli saranno messi di serie nei prossimi mesi. visto che sono destinare ad anticipare i modelli di serie nell’arco dei prossimi mesi. Per l’ultima casa tedesca, il Gruppo Wolkswagen, anticiperà a Shangai il debutto Porsche Panamera restyling che della rinnovata Skoda Suberb.

Oltre alle case tedesche, anche la francese Citroen presenterà in anteprima un modello della linea DS con caratteristiche da sport utilità e destinato solo per il mercato cinese, oltre che ai modelli convenzionali. Importante il Salone di Shangai anche per la Ford. La casa americana, oltre alla piccola SUV Globale presentata al Salone di Ginevra, proporrà la nuova ammiraglia Mondeo equipaggiata con un inedito motore 1500 cc della famiglia EcoBoost.

Anche la Maserati, che sarà presente con la sua Quattroporte, svelerà una 3 volumi con un propulsore V6 a gasolio, nata per competere con le case automobilistiche tedesche nel segmento E: la nuova Ghibli.

Per quanto riguarda i costruttori giapponesi, la Nissan presenterà al Salone, la Friend-Me, un modello concept, che punta tutto sulla connettività, un tema sempre più attuale in Cina. La Suzuki, invece, debutterà con la sua Authentics, che anticiperà l’uscita di una futura berlina a tre volumi, anch’essa destinata a competere nel segmento E, proponendola a dei prezzi decisamente più abbordabili.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close