Italia

Bari L’agente Nicola Rutigliano si uccide con un colpo di pistola

poliziaE’ morto dopo poche ore dal suo ricovero Nicola Rutigliano, il poliziotto che si è sparato un colpo d’arma da fuoco alla testa vicino alla caserma dei carabinieri di Triggiano (Bari)

Nicola Rutigliano, 43 anni, agente in servizio al Commissariato di San Nicola a Bari, originario della città ma residente a Triggiano, aveva annunciato il suo estremo gesto, con una telefonata al 112.. Poi in auto ha raggiunto la caserma e si è sparato alla testa. Soccorso immediatamente dai carabinieri della caserma che hanno sentito lo sparo, era stato ricoverato nell’ospedale barese “Di Venere” in condizioni disperate. Lì è morto intorno alle 14.

Il poliziotto,padre di un figlio, in un bigliettino lasciato in casa aveva spiegato il motivo del suo gesto, che sarebbe legato a problemi economici.

A quanto si apprende il proiettile è fuoriuscito, mandando in frantumi il vetro della vettura sulla quale si trovava, e che aveva parcheggiato davanti al cancello della caserma.

 

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close