Italia

Brancaccio Incendio in discarica Evacuate due scuole

Palermo
foto archivio

Non si conoscono per ora i motivi dell’incendio divampato in un terreno abbandonato in via Fichidindia a Brancaccio, quartiere popolare di Palermo.

Le fiamme sono iniziate da una montagna di rifiuti della discarica per poi diffondersi in un cumulo di  copertoni e materiale di risulta, accatastati nell’area.


I vigili del fuoco stanno ancora spegnendo le fiamme accatastate in quell’area. Il terreno dato alle fiamme era stato confiscato al costruttore Giovanni Ienna (ritenuto vicino ai boss di Brancaccio Giuseppe e Filippo Graviano) e l’ doveva sorgere una chiesa dedicata a don Puglisi.

L’area si trova nei pressi del liceo psicopedagogico Danilo Dolci, dove alcuni docenti e studenti dell’istituto sono stati trasferiti in ospedale, dalle ambulanze del 118, per un’intossicazione.

“L’incendio non fermerà il progetto – dice il parroco don Maurizio Francoforte – Adesso aspettiamo cosa dicono i pompieri poi valuteremo la natura del gesto”

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close