Italia

Due quindicenni rubavano “per scommessa”

foto archivio
foto archivio

Facevano a gara a  ”chi ruba di più”, un ‘gioco’ che e’ andato avanti per oltre un mese e che vedeva il vincitore della giornata colui che racimolava un bottino di maggior valore. Una decina circa i colpi fatti dai due studenti, quindicenni del reggiano,   a cui i militari sono arrivati anche grazie ai sospetti delle vittime. I furti sarebbero stati commessi nell’arco di tempo compreso tra i primi di febbraio e meta’ marzo.


Aprivano gli armadietti dello spogliatoio al termine dell’allenamento sottraendo, scarpe, capi di abbigliamento, denaro e telefonini, e un migliaio di euro, per il solo gusto di sfidarsi. I due – denunciati dai Carabinieri alla Procura dei minori di Bologna con l’accusa di furto aggravato e continuato in concorso – hanno rivelato ai militari di dilettarsi a rubare per divertimento goliardico. La refurtiva è stata restituita ai proprietari.

 

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close