Italia

I piatti del cuore della cucina parmigiana protagonisti della terza sfida del Memorial Bartolomeo Marchiano

I piatti del cuore della cucina parmigiana protagonisti della terza sfida del Memorial Bartolomeo MarchianoGrazie alla partnership con Lions Club Maria Luigia di Parma, la competizione per giovani chef, dedicata al grande gourmet laiguegliese Bartolomeo, ha travalicato i confini della Liguria per incontrare le ricette della tradizione della cucina parmigiana. La rassegna, che terminerà nella serata del 2 giugno all’Hotel Diana di Alassio, vede sfidarsi ai fornelli del “Giancardi” gli alunni delle classi 5 sezione A e B dei servizi ristorativi, coordinati, di volta in volta, da grandi chef, per il “Menu della Memoria” della Condotta alassina di Slow Food. La terza “sfida”, di venerdì 19 aprile, ha visto protagonisti i tortelli di zucca gialla, lo gnocco fritto , la punta di vitello al forno e il re dei formaggi e quello dei prosciutti abbinarsi nell’antipasto al pigato blitz e nei primi e nei secondi con Rossese e Vermentino della cantina Sartori di Torre Pernice.

Il Memorial, giunto alla quarta edizione, prosegue il viaggio pedagogico del grande chef della “Baia del Sole” che coltivava nelle sue cucine giovani talenti per poi lanciarli nel mondo dell’hotellerie. Il menu della serata è stato curato dai professori Roberto De Palo e Rita baio, coadiuvati dagli chef Aurelio Pepe e Luigi Natale. La rassegna ha come obiettivo primario la trasmissione alla nuove generazioni delle ricette della tradizione, così come sono state tramandate per secoli dalla cultura popolare. La manifestazione voluta dal figlio Angelo, già leader regionale degli albergatori liguri è coordinata dai soci del Lions Club di Alassio, ha ottenuto il patrocinio della Regione Liguria, della Provincia di Savona ed è resa possibile grazie al contributo di CONAD, dell’Associazione Albergatori di Alassio, del Consorzio “Un mare di shopping”, della Torrefazione La Genovese, del panificio Cacciò di Gavenola, del Frantoio Armato oltre a quello dei Lions stessi. A guidare gli alunni dell’Istituto Alberghiero i docenti Antonella Annitto, Monica Barbera, Michela Calandruccio e Franco Laureri.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close