Rubriche

Le famiglie più felici non condividono i lavori domestici

Le famiglie più felici non condividono i lavori domesticiSe desiderate far durare la vostra felicità di coppia, non condividete i lavori domestici. E’ questa la verità emersa dalla ricerca portata avanti dall’Istituto norvegese per la ricerca sull’adolescenza; i ricercatori hanno coinvolto 15mila volontari con un’età anagrafica compresa fra i 18 e gli 84 anni.

Secondo questa indagine, dividersi i compiti di casa porterebbe ad incrementare, del 50%, le possibilità di divorziare. I motivi di questo fenomeno risiedono nel fatto che spesso i partner entrano in conflitto sulle modalità secondo le quali è necessario portare a termine determinati mestieri. Inoltre, non è raro che la donna metta in evidenza alcune lacune o sbagli che ha commesso il compagno durante lo svolgimento delle faccende domestiche; questo porterebbe l’uomo a sentirsi giudicato e sotto osservazione. La condivisione quindi, porterebbe alla frattura della coppia perchè minerebbe l’atavica divisione dei compiti; bisogna sottolineare che nelle donne potrebbe insinuarsi un sentimento di rivalsa, qualora il compagno fosse più capace nel svolgere alcune mansioni.


Lo studio norvegese, ribalta un’altra ricerca secondo la quale le coppie più felici sono quelle nelle quali i mestieri domestici sono suddivisi. Probabilmente, i partner possono stare in armonia, quando il carico di lavoro è equamente suddiviso e quando si è pronti ad aiutarsi vicendevolmente. Per mantenere in vita il matrimonio, è necessario tanto impegno soprattutto per le donne che devono conciliare la vita domestica con la realtà lavorativa. In questi casi, periodicamente, il compagno può proporsi in aiuto oppure, può convocare e pagare una colf. In definitiva, per andare d’accordo è necessario un pò di buon senso e di gentilezza; le donne dovrebbero lasciare spazio ai propri compagni così come gli uomini dovrebbero riconoscere alle proprie donne il merito di essere “multitasking”. Qualche volta anzichè bisticciare su come suddividere i compiti è possibile anche andare a cena fuori e lasciare la biancheria da stirare all’indomani.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close