EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Quota 96, Classe 52, pensione scuola. Ora si aspetta la Corte Costituzionale

giustizia-tribunale Quota 96, prosegue il dibattito sulla questione della Pensione degli insegnanti classe 52.

Nonostante la sentenza della Corte dei Conti di qualche giorno fa c’è ora chi aspetta la Corte Costituzionale e questo sarebbe il caso di regioni  come Puglia ed Emilia Romagna che grazie alle sentenze emanate e sopratutto grazie all’operato e sopratutto al ricorso dell’Anief,possono ancora avere speranze.

Sia in Puglia che in Emilia Romagna, la  Corte dei Conti  ha  sospeso il giudizio in attesa della pronuncia della Corte Costituzionale sulla questione di legittimità costituzionale dell’art. 24 della legge 22 dicembre 2011 n. 214, di conversione del decreto legge n. 201 del 6 dicembre 2011, sollevata dal Tribunale di Siena.


Considerando le modifiche introdotte dalla legge n. 135 del 2012, che consente ‘per l’a.s. 2012/2013 il collocamento a riposo del personale docente, che, a seguito delle operazioni di mobilità, risulta ancora in esubero, eppure con i requisiti previgenti alla riforma Fornero, maturati entro il 31 agosto 2012’, i legali che operano per conto dell’Anief hanno ottenuto la sospensione del processo in attesa del giudizio della Corte Costituzionale sulla questione di legittimità costituzionale dell’art. 24 della legge n. 214/2011 sollevata dal Tribunale di Siena con ordinanza del 21 agosto 2012.

Insomma ancora sembra ci sia tanto da fare in merito.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com