Italia

Raffaella Bergé agli arresti domiciliari

 Raffaella Bergé L’attrice Raffaella Bergé,  protagonista della soap Centovetrine, sarebbe finita agli arresti domiciliari a Roma nell’ambito di un’inchiesta su appalti e riciclaggio che ha portato all’arresto di nove persone.

 A riferirlo è “Il Corriere della Sera” che specifica che sul conto corrente dell’attrice ci sarebbe traccia di un assegno circolare sospetto di 200mila euro.
Il gip Simonetta D’Alessandro ha riferito che ci sono state “operazioni atte a ostacolare l’identificazione della provenienza delittuosa” di un assegno circolare di 200mila euro finiti poi sul conto corrente personale della Bergé – il cui vero nome è Raffaella Bigonzi – “per esigenze personali”.

La Bergé è moglie dell’imprenditore Mario Calcagni, in carcere a Regina Coeli per l’inchiesta sull’Axsoa.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close