Italia

Roasio Omicido della piccola Matilda Borin Indagato Antonio Cangialosi

omicidio matilda borinIl Gip di Vercelli ha stabilito la riapertura delle indagini sull’omicidio della piccola Matilda Borin, di 2 anni,uccisa il 2 luglio 2005 a Roasio, nel Vercellese, con una pressione alla schiena che le spappolò milza e fegato.

Il giudice Potito Giorgio ha infatti revocato il non luogo a procedere nei confronti di Antonio Cangialosi, l’ex fidanzato di Elena Romani, la mamma della bimba, dando alla procura di Vercelli sei mesi di tempo per completare l’inchiesta e acquisire nuove prove.

Elena Romani, accusata di omicidio perche’ Cangialosi, che per primo aveva avvisato il 118 e denunciato il ritardo nei soccorsi, era stato subito scagionato, e’ stata assolta dall’accusa di omicidio in Corte d’Assise a Novara il 12 novembre 2007, in Appello a Torino il 15 novembre 2009, con sentenza confermata in Cassazione il 27 ottobre 2011. Ora è Antonio Cangialosi ad essere indagato con la stessa accusa, omicidio preterintenzionale.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close