Italia

Salvi i dispersi del Trebbia Ritrovato un corpo, potrebbe appartenere a David Nyarwaya

foto archivio
foto archivio

Messi in salvo gli otto escursionisti sorpresi ieri sera dall’acqua alta del Trebbia a San Salvatore, nell’Appennino piacentino, e rimasti intrappolati sulla riva del fiume. Ritrovato presumibilmente anche il corpo del giovane istruttore David Nyarwaya, dato ieri per disperso e le cui ricerche erano iniziate ieri e riprese questa mattina all’alba. Un corpo infatti è stato ritrovato alle prime luci dell’alba nei pressi di San Salvatore di Bobbio. In in corso le operazioni di recupero e di identificazione.

A quanto si apprende, il gruppo, composto da nove cremonesi, e che partecipava ad un corso di sopravvivenza, camminava tra i boschi intorno al fiume, quando verso le 19,20 l’acqua alta li ha circondati. Uno dei ragazzi ha tentato di guadare il fiume ma la corrente lo ha trascinato via. Gli altri hanno trovato rifugio su un isolotto e sono stati tratti in salvo.

Impegnati nelle ricerche e nelle operazioni di salvataggio i vigili del fuoco e il Soccorso Alpino.

 

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close