Italia

Cinquefrondi: 21 maggio alla Mediateca Comunale. Il sindacato che verrà

Cinquefrondi: 21 maggio alla Mediateca Comunale Consapevoli che da solo il Web non può bastare per dare voce a tutti i disagi che i giovani incontrano nel loro approccio al mondo del lavoro, un mondo precario e che non dà risposta ai diritti conquistati negli anni. La CGIL vuole partire dal territorio per cogliere tutti i disagi e le incertezze dei giovani precari. Vuole essere punto di riferimento e di aggregazione per dare spazio alla realizzazione di nuove battaglie che sappiano parlare e dare sfogo all’attuale condizione sociale.
Dare spazio all’attivismo e alla socialità per un percorso collettivo di denuncia della precarietà.
La crisi viene pagata dalle classi più deboli e sta avendo ricadute pesanti soprattutto sui giovani, la disoccupazione giovanile tocca una percentuale altissima e quei pochi “occupati” vivono di contratti a tempo determinato. Al Sud la situazione è ancora più critica, gli invistementi in un sistema innovativo che dia spazio alle nuove fasce di specializzati e di “ultraformati” sono praticamente inesistenti. Nè pensaimo si possa più seguire lo slogan “inventiamoci un lavoro”, soprattutto dove i diritti dei lavoratori non vengono estesi, parliamo ad esempio di adeguati ammortizzatori sociali, per quei giovani che non dispongono della copertura di un welfare familiare.
PERTANTO:


La Camera del Lavoro Cgil- Cinquefrondi vi invita a partecipare all’iniziativa che si terrà presso la MEDIATECA COMUNALE. Parteciperanno:
– Giorgio Castella ( Camera del lavoro Cinquefrondi)
– Michela Tripodi (Camera del lavoro Cinquefrondi)
– Nino Costantino (Segretario Gen. CGIL Piana di Gioia Tauro)
– Federica Pietramala (Responsabile regionale Politiche giovanili)
– Michele Gravano (Segretario Gen. CGIL CALABRIA)
Conclude:
ILARIA LANI -RESP. NAZIONALE POLITICHE GIOVANILI CGIL.

MARTEDì 21 MAGGIO MEDIATECA COMUNALE ORE 16.30

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close