Italia

E’ morto il piccolo Gianluca Irrera ferito gravemente dal padre poliziotto

carabinieri scientificaÈ morto, questa mattina, poco prima delle 11, Gianluca Irrera, il bambino di 7 anni ferito venerdì nella casa di Misilmeri(Pa) dal padre  che poi si era suicidato.

Gianluca Irrera non è sopravvissuto alla tragedia che lo ha colpito venerdì scorso. Già in prima mattina i medici  dell’ospedale Civico di Palermo ne avevano dichiarato la morte cerebrale. Il piccolo aveva riportato lesioni devastanti al cervello, causate dal colpo calibro nove esploso a distanza ravvicinata dal padre, Ivan Irrera, l’assistente di polizia che poi si era a sparato alla tempia. 

Ieri Gianluca era stato sottoposto dai medici dell’Unità operativa di Neurochirurgia a un intervento chirurgico che non avrebbe in ogni caso escluso le gravissime conseguenze causate dallo sparo.

Ivan Irrera, 36 anni, sposato e con due figli, era in servizio alla Squadra mobile di Palermo nella sezione Antirapine. La mattina di venerdì  intorno alle 6.30 sarebbe entrato nella stanza in cui dormiva il piccolo e impugnata la pistola d’ordinanza ha  esploso contro il figlio un colpo ferendolo gravemente. Successivamente ha puntato l’arma contro se stesso.   A dare l’allarme  la moglie che era presente in casa al momento della tragedia.

 

 

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button
Close