Italia

In pericolo di vita Rosaria Aprea,percossa dal convivente Antonio Caliendo

infermieri ospedaleFermato Antonio Caliendo. Prende a calci la giovane convivente che perde la milza ed è in pericolo di vita

E’ stato fermato dalla squadra Mobile della Questura di Caserta, Antonio Caliendo, 27 anni, che si è costituito, dopo aver preso a calci la convivente, Rosaria Aprea, di 20 anni, mandandola in ospedale dove ora versa in pericolo di vita.


E’ successo la scorsa notte nel Casertano. Movente è stata la gelosia per la compagna dalla quale ha un bambino. A quanto si apprende già  alcuni anni fa Caliendo aveva picchiato selvaggiamente la convivente perchè aveva partecipato ad un concorso di bellezza.

L’uomo, che ha precedenti per lesioni, ingiurie, violenza privata e violazione di domicilio, si è costituito accompagnato dalla sorella, avvocato ed è ora a disposizione dei pm di Santa Maria Capua Vetere. Le ricerche erano scattate subito dopo il ricovero della giovane al pronto soccorso dell’ospedale di Caserta. E’ stata lei stessa ad indicare nel padre del figlio  il suo aggressore .

La donna è stata operata per l’asportazione della milza ed e’ in gravi condizioni.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close