Italia

‘ndrangheta. Presunti legami in Sardegna. Inchiesta Locale di Giaveno un fermo a Monti e uno a Berchidda

CARABINIERI-ARRESTO1In Sardegna c’è chi si illude, c’è chi crede che la terra sarda non sia infiltrata. Ma a riprova che anche in terra di Sardegna il crimine organizzato mette radici ecco che stamane sui cieli dell’isola è un vorticare di elicotteri.

Elicotteri significa spesso arresti e così  mentre a  Reggio Calabria, Cuneo, Milano, Savona, Modena, Alessandria ed Aosta, si stringevano delle manette e si perquisivano almeno 22 abitazioni, in Sardegna si consegnavano 2 provvedimenti cautelari di custodia in carcere e si perquisivano 8 abitazioni.


Il tutto in una operazione di polizia che avrebbe sgominato il Locale di Giaveno, specializzato in traffico d’armi e droga.

Nel 2012, a fine agosto era stato intercettato un carico di 500 chili di hashish destinato alla Sardegna ed in particolare a A.S.C., nato ad Ozieri nel 1963 e residente a Berchidda, e N.I., nato e residente a Monti nel 1972


Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close