Italia

Omicidio Ivan Casetto Arrestati presunti killer

carabinieri investigativaAvrebbero ucciso lo scorso 8 dicembre Ivan Casetto per contrastati legati allo spaccio di droga. Arrestati dopo mesi di meticolose indagini dai carabinieri del comando provinciale di Milano.

I Carabinieri del comando provinciale di Milano, questa mattina, hanno arrestato due pregiudicati, presunti responsabili dell’omicidio di Ivan Casetto, trovato morto l’8 dicembre 2012, a Milano in via Caduti di Marcinelle All’origine dell’omicidio ci sarebbe stato un conflitto per la gestione dello spaccio di droga nel capoluogo. I due, Alessio Valiano e Antonio Cavallo, pregiudicati, sono stati trovati in possesso di un piccolo arsenale che comprendeva 2 pistole semiautomatiche e 3 fucili mitragliatori.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, uno degli arrestati avrebbe dato appuntamento a Casetto, 48 anni, nato in Svizzera e con precedenti per droga e l’altro lo avrebbe ucciso con un colpo di pistola calibro 45 alla testa.  Il cadavere e’ stato poi abbandonato in un campo all’estrema periferia nord-est di Milano, in via Caduti di Marcinelle, vicino all’area ex Innocenti.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close