Scienze e Tecnologia

Online è reato creare nick falsi

MANUEL FAGGIONATO-MANI AL COMPUTERUna nuova interpretazione della Cassazione per il l reato di sostituzione di persona (art. 494 del codice penale). Online non sono ammessi i nick falsi, dunque è necessario prestare massima attenzione specie per chi intende aprire account falsi su FB o su noti social network.  . La Corte di Cassazione ha così incluso gli pseudonimi cibernetici – in termini anglofoni, nickname – tra i contrassegni identitari sfruttati per attribuire “a sé o ad altri un falso nome, o un falso stato, ovvero una qualità a cui la legge attribuisce effetti giuridici”.

Così spiega Il Punto Informatico che racconta il caso esaminato dalla Corte.

 

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close