Italia

Pensioni scuola, quota 96 e classe 52. Finestra per le donne? Partime sino al raggiungimento requisiti?

insegnantePensione scuola, un immenso broglio. Continua il dibattito sulla Quota 96 e Classe 52. Intanto sembra vedersi qualche lume. Il mondo della Politica ha deciso di affrontare il tema pensioni della scuola e a breve dovrebbe esserci una presa di posizione per quanto riguarda il pensionamento dei docenti. Risolvere il broglio creato  dalle norme previdenziali in vigore introdotte dal decreto legge n. 201/2011 (riforma Fornero), sembra difficile ma si cercano comunque i fondi necessari per mandare in pensione chi ha fatto la domanda.


Sarebbero in campo anche nuove e possibili modifiche del testo. Una tra tutte sarebbe una sorta di corsia previdenziale per le donne che intendono andare in pensione, ovvero potrebbe essere inserita una sorta di finestra con una età anagrafica meno elevata rispetto a quella attualmente richiesta .

Probabilmente però la pensione potrebbe essere ricalcolata e sarebbe certamente meno nutrita, poi però ci potrebbero essere una sorta di  benefici contributivi per chi va in pensione con una sorta di  part-time  per gli ultimi anni di servizio siano  al raggiungimento dell’età anagrafica o contributiva richiesta dalla normativa in vigore per accedere al trattamento di quiescenza.

A settembre 2013 dovrebbero andare  solo 10.009 docenti e 3.343 personale Ata.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close