Italia

Castelvolturno Tenta furto nella villetta di Domenico Belmonte Arrestato nigeriano

download (74)Un tentativo di furto nella macabra villetta di  Domenico Belmonte. Nigeriano sorpreso sul fatto dai Carabinieri

Un pregiudicato nigeriano Akinole Igola ha tentato di svaligiare la casa in cui furono trovati i resti di due donne, moglie e figlia del medico di Castelvolturno, Domenico Belmonte.

I carabinieri, impegnati in un servizio di perlustrazione, sono intervenuti e hanno bloccato il nigeriano che si era introdotto nella villetta forzando una porta-finestra del piano terra e stava razziando monili e oggetti vari. A far insospettire i Cc, in servizio di perlustrazione, è stata la presenza della bicicletta appoggiata al cancello dell’ingresso. Akinole Igola stava nascondendo la refurtiva, monili e orologi, in un borsone.

Nella villa lo scorso novembre furono trovati i cadaveri di Elisabetta Grande e Maria Belmonte dopo otto anni dalla loro scomparsa

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close