Editoriali

Arnasco la premiazione dell’Arnasca d’Argento

Arnasco la premiazione dell'Arnasca d'Argento Muretti a secco ed  ARNASCA D’ARGENTO OK

ARNASCO- Si concluderanno martedì ad Arnasco i festeggiamenti in occasione della XVIIIesima edizione dell’ Arnasca d’Argento. Mentre ieri è proseguito il corso dei muretti a secco, oggi continuerà la serie di nutrite ed interessanti iniziative organizzate nell’ambito del convegno: “ Arnasca d’Argento”. Ad organizzare l’evento, oltre al Gruppo Amici dell’Olivo ed al Comune di Arnasco, sono la locale Pro Loco, la Provincia di savona, la Coopertaiva Olivicola di Arnasco, la Regione Liguria, l’ISFOL e la Camera di Commerico di Savona.


A questa edizione della manifestazione hanno partecipato anche le delegazioni straniere da Francia, Inghilterra, Spagna e Parco Alpi Marittime del Progetto Leonardo. A fare in modo che tutta la macchina organizzativa fosse perfetta ci hanno pensato il sindaco Alfredino Gallizia ed il presidente della Cooperativa Luciano Gallizia che hanno anche avuto l’onere e l’onore di interpretare la parte dei padroni di casa per un evento che è stato di livello internazionale. Ieri si è svolta la visita guidata ad Alassio alla celebre Villa La Pergola ed a Santa Croce, mentre in serata le delegazioni straniere sono state invitate ad una cena presso la Biblioteca di Alassio, a cura degli studenti dell’ Istituto alberghiero “ Giancardi” di Alassio. Oggi ci sarà la visita al Museo dell’olivo, al frantoio ed ai celebri murales, vanto di Arnasco, realizzati da artisti di fama internazionale. Alle ore 15 e 30, nella sala del Museo dell’olivo, si terrà la presentazione del libro “Il bastaio di Arnasco” di Pierluigi Bogliorio, cui seguirà l’ incontro dal tema: “Il significato e l’importanza di essere maestri artigiani della pietra a secco nel XXI secolo”e l’ assegnazione dei premi “ Arnasca d’ argento 2013”.  Domenica mattina si concluderanno i lavori presso il cantiere ed il corso. Lunedì si svolgerà la visita a Monterosso per ammirare i celebri terrazzamenti delle Cinque Terre, mentre lunedì: visita alle cave di Marmo di Massa Carrara.

Claudio Almanzi

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close