EditorialiSalute

Come sbiancare i denti con metodi naturali

884146_22725617Se si desidera avere sempre un sorriso perfetto con denti curati e bianchi, bisogna avere  costantemente un’ottima e attenta igiene orale. Ovviamente è necessario lavare accuratamente i denti almeno dopo ogni pasto utilizzando un dentifricio che aiuti a mantenere il bianco naturale dei denti e inoltre sarebbe utile fare anche degli sciacqui con un collutorio apposito. L’alimentazione, però, è fondamentale, infatti alcuni cibi e bevande possono alterare, con i loro pigmenti, il bianco dei nostri denti e per questo motivo è consigliabile consumare spesso alimenti quali carote, sedano, mele, fragole e pere, che vi saranno d’aiuto poichè tali alimenti hanno grandi proprietà sbiancanti al contrario di tè, caffè e ovviamente della nicotina. Per quanto riguarda gli sciacqui, è utile anche lavare la bocca con dell’acqua tiepida dopo ogni pasto in modo da evitare la formazione di macchie sullo smalto dei denti che risultano anche estremamente antiestetiche. Contro queste macchie è consigliabile utilizzare anche il succo di limone che può essere unito al bicarbonato per formare una naturale pasta dentifricia che può essere utilizzata almeno una al mese. In casi più estremi in cui i denti assumono un colorito veramente scuro, tendente al giallo, si deve sicuramente ricorrere all’aiuto del dentista, il quale, attraverso tecniche mirate e professionali, provvederà a donare ai vostri denti il loro naturale colore bianco.  Tali trattamenti, però, a causa della presenza di sostanze chimiche, creano una percentuale di perdita dello smalto dei denti e di conseguenza é bene non ricorrere spesso alla pulizia dei denti professionale, ma cercare di utilizzare metodi e prodotti naturali, che applicati costantemente, vi permetteranno di sfoggiare sempre un sorriso brillante. Oltre ai metodi e ai consigli sopraindicati, potrete utilizzare anche il sale da tavola unito al bicarbonato e con l’aggiunta di foglie di menta piperita precedentemente pestate che aiuteranno a migliorare il gusto del composto rendendolo molto più gradevole. Il bicarbonato è infatti noto per le sue proprietà sbiancanti anche se è meglio non esagerare col suo utilizzo onde evitare la corrosione dello smalto dentale.  Tali consigli sono veramente preziosi oltre che molto semplici da attuare e anche estremamente economici dato che utilizzerete prodotti che troverete in dispensa e che vi permetteranno di conservare senza fatica il bianco naturale dei vostri denti per un sorriso smagliante e senza alcun tipo di macchia ma sopratutto conserverete intatto lo smalto.

Tag

Related Articles

Un commento

  1. Grazie ad un accurato lavaggio dei denti è possibile combattere la placca che è quel deposito biancastro nel quale proliferano i batteri e che è all’origine delle carie e delle infiammazioni della gengiva.

    Dato che la placca si ricostruisce in poche ore è indispensabile lavarsi i denti almeno due volte al giorno con un certo metodo.

    Ricordatevi che in 1 millimetro cubo di placca ci sono sette miliardi di microbi concentrati !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close