Salute

Cospalat Friuli Venezia Giulia Ai domiciliari Renato Zampa e altri 4

nas carabinieriOltre al numero uno del Cospalat del Friuli Venezia Giulia, Renato Zampa, altre quattro persone sono agli arresti domiciliari

Documenti sono stati acquisiti dai carabinieri del Nas di Perugia in una ditta della zona nell’ambito dell’indagine condotta dai militari di Udine sul commercio di latte con sostanze tossiche. Nel capoluogo umbro il personale dell’Arma non ha comunque operato sequestri di alimenti.


Le indagini, avviate nel maggio 2012, hanno consentito di accertare che il presidente, Renato Zampa, due dipendenti di un consorzio di allevatori della provincia di Udine ed una consulente esterna ritiravano latte dagli imprenditori agricoli associat, lo miscelavano e lo destinavano alla preparazione del formaggio, violando così il disciplinare che garantisce al consumatore le caratteristiche chimico-fisiche e organolettiche del prodotto.

 Inoltre è  emerso che i 17 allevatori denunciati ed i responsabili del consorzio, nonostante fossero a conoscenza della contaminazione da aflatossine, sostanze notevolmente cancerogene, di diverse partite di latte, le diluivano con un prodotto non contaminato, rendendolo idoneo ai controlli analitici effettuati dagli acquirenti. Un illecito favorito con la complicità di un laboratorio di analisi del posto.

Il controllo ha interessato una ditta che commercia derivati del latte. I titolari non risultano tuttavia indagati. Nell’azienda i carabinieri del Nas hanno acquisito in particolare documenti contabili.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close