Italia

Crosia: illuminazione pubblica riqualificata grazie al Por Calabria

Por pubblica illuminazione (7)Un intervento Por Calabria Fesr 2007/2013 Asse II Energia – Obiettivo specifico 2.1 Linea d’intervento 2.1.2.1
Concluso a Crosia progetto Por per la riqualificazione energetica della pubblica illuminazione
Presentati in una conferenza gli interventi effettuati
nel centro storico e nella frazione Sorrento


Si è concluso positivamente nel Comune di Crosia un progetto che ha consentito di intraprendere concrete azioni di contenimento dell’inquinamento luminoso e al contempo di avviare un reale risparmio energetico. Si tratta di interventi di rifacimento e ottimizzazione degli impianti attraverso l’utilizzo di sistemi di illuminazione ad alto rendimento. Il Comune jonico ha ottenuto uno specifico finanziamento Por Calabria Fesr 2007/2013 Asse II Energia – Obiettivo specifico 2.1 Linea d’intervento 2.1.2.1. Nel territorio comunale sono state individuate le aree che necessitavano con più urgenza di un intervento di riqualificazione energetica, in quanto gli impianti esistenti non rispondevano alle normative e non rispettavano i criteri “antinquinamento luminoso con basso fattore di abbagliamento e a ridotto consumo energetico”. Sono stati determinati e realizzati interventi nel centro storico di Crosia e nella località Quadricelli della frazione Sorrento. In queste due zone la quasi totalità dei punti luce, della pubblica illuminazione, era caratterizzata da lampade non a basso consumo energetico ma a vapore di mercurio, sui quali è stato necessario intervenire, anche attraverso l’ausilio di regolatori di flusso luminoso che insieme alle lampade a vapore di sodio ad alta pressione contribuiscono notevolmente al risparmio energetico.

Le attività realizzate sono state presentate alla comunità sociale nel corso di un’apposita conferenza, effettuata presso la sala riunione dell’Istituto comprensivo di Crosia Mirto. Durante l’iniziativa, introdotta e coordinata dal sociologo e giornalista Antonio Iapichino, (Incaricato a promuovere le azioni di sensibilizzazione del progetto), hanno portato i saluti il dirigente scolastico della scuola ospitante, Pina De Martino, il Vicesindaco e Assessore all’Ambiente del Comune di Crosia, Mario Palopoli. Sono intervenuti i progettisti e direttori dei lavori, Serafino Zangaro e Giuseppe Spagna, e il referente l’impresa aggiudicataria dei lavori, Edilarte di Pietrapaola, Gianfranco De Luca.

Oggi più che mai la lotta al cambiamento climatico costituisce per l’Unione Europea una priorità assoluta è poiché l’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco, Gerardo Aiello, è sensibile a queste problematiche vuole, anche se nel suo piccolo, contribuire alla riduzione delle emissioni di gas serra del 6,5 percento entro il 2008-2012, cosi come prevede il protocollo di Kyoto, iniziando per l’appunto a continuare quanto fatto in precedenza con interventi mirati sulla pubblica illuminazione. Non si tratta di interventi finalizzati soltanto a diminuire l’inquinamento luminoso e i gas serra, ma mirati anche a una considerevole riduzione dei costi di energia. Oltre agli interventi rivolti all’ottenimento del risparmio energetico e dell’inquinamento luminoso l’Amministrazione comunale intende effettuare azioni per sensibilizzare la popolazione a un uso razionale dell’energia elettrica.


Dott. Antonio Iapichino
Incaricato dal Comune di Crosia a promuovere
le azioni di sensibilizzazioni del progetto

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close