EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Ergastolo per Maria Teresa Crivellari Aveva ucciso Marina Patriti e nascosto il cadavere

Ergastolo per Maria Teresa Crivellari Aveva ucciso Marina Patriti e nascosto il cadavere Confermato l’ergastolo a Maria Teresa Crivellari accusata di aver ucciso per gelosia e poi seppellito nel giardino della sua casa a Sant’Ambrogio, Marina Patriti, moglie del suo amante di allora, Giacomo Bellorio. Questo è quanto  ha deciso oggi la corte d’assise d’appello di Torino, presieduta dal giudice Gian Giacomo Sandrelli.  Maria Teresa Crivellari ha depositato questa mattina una memoria alla corte.

Condannati anche il figlio e due complici: confermati 15 anni e 4 mesi di carcere per il figlio Alessandro Marella e i 16 anni di reclusione per Andrea Chiappetta.

Ridotta invece a 12 anni la pena per Calogero Pasqualino, condannato a 15 anni e mezzo in primo grado. Patritri era scomparsa da Bruino (Torino) nel febbraio 2010 e il suo corpo era stato ritrovato sepolto nel giardino della Crivellari a Sant’Ambrogio a novembre. Secondo l’accusa Crivellari aveva sequestrato la Patriti per gelosia, con l’aiuto di Pasqualino e Chiappetta che aveva ricompensato con 5mila euro, e l’aveva uccisa nel suo garage dandole un’aranciata avvelenata seppellendola poi nel giardino della sua villetta con l’aiuto del figlio.

 

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com