Società

Milano: 21 e 22 giugno arriva lo Spazzatour

Milano: 21 e 22 giugno arriva lo Spazzatour Lo SpazzaTour dei gruppi musicali green fa tappa nella città meneghina

“L’Ambiente SI Nota” a Festa della Musica Milano


Un concerto e un laboratorio sugli strumenti riciclati per celebrare la Giornata europea della musica
Venerdì 21 giugno (H 17.00) e Sabato 22 giugno (H 16:00) – Parco Forlanini – Milano


In occasione della Festa europea della Musica, lo Spazzatour de L’Ambiente SI Notaprosegue il suo itinerario a Milano il 21 e 22 giugno, nell’ambito della sesta edizione di Festa della Musica Milano, manifestazione musicale dedicata alle sonorità elettroniche più d’avanguardia, in programma al Parco Forlanini.

Ad esibirsi in un concerto “aperto” previsto per venerdì 21 saranno i Manzella Quartet, ecoband bergamasca che si cimenterà in un’originale open perfomance nella quale verranno coinvolti tutti coloro che porteranno da casa un proprio strumento “riciclato” o semplicemente un oggetto in grado di produrre un suono: bottiglie, pentole, mestoli, coperchi e quant’altro.
Sabato 22, invece, sarà la volta della Rutamàt Orchestra, gruppo milanese che terrà unlaboratorio gratuito per imparare a costruire un proprio strumento musicale “riciclato”.


Lo Spazzatour è un’iniziativa itinerante che coinvolge le maggiori ecoband italiane, testimoni del più ampio progetto L’Ambiente SI Nota, promosso dall’Associazione Pentapolis e finalizzato alla diffusione della cultura della sostenibilità attraverso la musica.

Iniziato lo scorso dicembre con il 1°Festival degli strumenti musicali riciclati, l’iniziativa si presenta oggi con l’ambizioso obiettivo di sostenere e diffondere un genere, la junk music, che prevede l’uso di strumenti realizzati con materiali riciclati, e l’ecomusic, prodotta secondo criteri di sostenibilità.

Vogliamo avvicinare in particolare i giovani alla cultura dell’ambiente e dei diritti umani” – spiega Massimiliano Pontillo, Presidente Pentapolis – “attraverso un’arte, senz’altro tra le più coinvolgenti, in grado di rivestire un ruolo chiave nel processo di cambiamento socio culturale”.

Attualmente i gruppi coinvolti sono nove. Ai protagonisti della scorsa edizione del Festival, Capone & Bungt BangtRiciclato Circo MusicaleManzella Quartet eMiatralvia, si sono aggiunte infatti quattro nuove eco band: i Bamboo e i Prototipi di Scartus di Roma, i Sicuteria in Prinsipio di Padova, i Rutamàt Orchestra di Milano e il solista Alberto Piccinni.
Ma il numero è destinato a crescere in quanto è ancora attivo il contest online per la ricerca di nuovi artisti. Candidarsi è semplice, basta compilare l’apposito form sul sitowww.ambientesinota.it.



PENTAPOLIS
Pentapolis è un’associazione che diffonde e promuove la responsabilità sociale e lo sviluppo sostenibile. Nata nel 2006, vuole contribuire alla tutela dell’ambiente perseguendo stili di vita sostenibili, favorire la coesione sociale per la creazione di un benessere collettivo, incentivare le aziende alla cooperazione, al coinvolgimento e al rispetto del territorio e degli stakeholder. Promuove in tal senso eventi, progetti ed iniziative culturali svolgendo, inoltre, attività di ricerca e formazione. Cinque le sue aree di interesse: ambiente, cultura, lavoro, salute e solidarietà.
Sito web: www.pentapolis.eu
Pagina Facebook: www.facebook.com/Pentapolis

ARTISTI


Manzella Quartet

I Manzella Quartet sono una band che si caratterizza per una “formazione instabile” in quanto si presenta di palco in palco con componenti e strumenti differenti, attraversando numerosi generi e stili musicali. Il risultato è una formazione/non-formazione sempre originale che produce momenti musicali ludico-creativi dai risvolti atipici.

Rutamàt Orchestra
Band milanese particolarmente attiva nell’ambito dei laboratori per bambini e ragazzi. In repertorio musiche legate al tema dell’ambiente ed ecologia e vari brani di autori che spaziano dal rock alla musica classica.

 

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close