Italia

Milano Tenta di affogare il figlioletto di sette mesi nel lavandino

neonato piangeLa donna è andata a cercare il piccolo e lo ha trovato tutto bagnato.

Dramma nella notte   a Milano, in un appartamento in via San Paolino, nell’estrema periferia sud della città, dove un uomo ha cercato di uccidere il figlioletto di 7 mesi della sua compagna, annegandolo nel lavandino. 

Secondo quanto si apprende ad avvisare il 113 è stato l’ospedale San Paolo, dove  la donna, una venezuelana, in compagnia di un amico è arrivata per far visitare il proprio bambino.  Secondo la sua versione resa alla polizia, questa mattina, il suo compagno, un italiano di 30 anni, l’ha svegliata,  dicendo di aver fatto ”una cosa tremenda” e quando la donna e’ andata a cercare il piccolo lo ha trovato tutto bagnato.

Immediato l’intervento della polizia che ha bloccato l’uomo che ora si trova in Questura per accertamenti.

Dopo i primi interventi medici, ora il bambino si trova fuori pericolo.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close