EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Napoli. Tragedia a Scampia. Ciro Ciccarelli uccide la madre Anna Fiume

lido-di-camaiore-pestato-a-sangue-alessandro--L-dFFdbmNapoli, è tragedia a Scampia dove un uomo di 28 anni massacra la madre di 52 anni.

Accada a Scampia in via Ghisleri, Anna Fiume è massacrata. I vicini, forse spaventati dalle urla chiamano il 118  e  la trovano  con il volto e il corpo coperti da ecchimosi Tracce ematiche ovunque.

Una scena da incubo. Il 118 chiama direttamente la polizia che dopo accertamenti ferma il figlio di Anna Fiume.

Così Ciro Ciccarelli, 28enne , precedenti per droga, dice di non ricordare nemmeno perche’ ha iniziato il litigio con la madre.

Secondo quanto appreso da fonte AGI Ciccarelli pero’ e’ apparso confuso. Intorno alle 4 i poliziotti si sono recati in un appartamento del Lotto SC/2 di via Ghisleri sulla base di una chiamata del 118. Il personale sanitario, gia’ sul posto, ha subito indicato la presenza della donna distesa sul pavimento priva di vita e del figlio, in un’altra camera, in stato di forte agitazione e con il viso ricoperto da numerose escoriazioni. Ciccarelli, accortosi dell’arrivo degli agenti, con uno scatto si e’ diretto verso l’uscita tentando la fuga, ma gli agenti lo hanno raggiunto e subito bloccato.
Un’ispezione ha fatto rilevare recenti tracce di sangue, tanto sui mobili che sul pavimento, verosimilmente conseguenza di una colluttazione.
Anna Fiume potrebbe essere morta per le botte o per una caduta o un malore legati alle percosse. Testimoni riferiscono che le liti tra madre e figlio erano frequenti, probabilmente per motivi legati alla tossicodipendenza del 28enne.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com