EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

‘ndrangheta: Nino Lo Giudice e vivo e ritratta. Cosa è successo? Un altro pentito particolare?

Antonino Lo Giudice

Antonino Lo Giudice foto Ansa

 

Nino Lo Giudice, Antonino, conosciuto come il Nano, ex uomo di spicco dell’ndrangheta reggina ritratta.

La sua scomparsa sembra essere volontaria, e, secondo quanto testimoniato da una lettera che il figlio di Lo Giudice avrebbe consegnato all’avvocato   Francesco Calabrese.  La lettera dove Lo Giudice ritratta la sua posizione di pentito sembra essere partita dal centro Italia. Da quel che emerge tramite note di agenzia sembra che Lo Giudice chieda di non essere cercato sottolineando  ”Tanto  non mi troverete mai”.

Chi ha fatto scomparire Lo Giudice? Chi lo sta aiutando? Cosa succede? Da quel che sembra ci sia scritto nel testo di Lo Giudice si evincerebbe che le sue confessioni sarebbero il frutto  ”di pressioni di alcuni magistrati della Dda”. E se prima Lo Giudice si era autoaccusato degli attentati  del 2010 alla Procura generale ed alla casa del pg Di Landro ora invece ritratta e addirittura scrive . ”Mio fratello Luciano  ha resistito a quelle pressioni, mentre io non ci sono riuscito”. Nel plico consegnato a Calabrese, avvocato difensore di Condello, ci sarebbe persino una registrazione dove Lo Giudice legge la missiva. Un video veramente particolare dove Lo Giudice racconterebbe di pressioni psicologiche.

Ma come mai Lo Giudice ha trattato? Lo Giudice da qualche anno era entrato nel programma di protezione ma era anche un detenuto ai domiciliari, ma non aveva nessuna sorveglianza particolare. Chi ha contattato Lo Giudice? Perchè ha ritrattato? Ed ora come fa a gestire al sua scomparsa?

Nella missiva mandata Reggio l’ex pentito dice anche che ci gli attentati alla Procura e a Di Landro non sarebbero opera delle cosche ma di “Alte cariche dello Stato e servizi deviati e professionisti “

 

About the author

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com