Italia

Reggiolo Disoccupato aggredito a pugni e calci 4 arresti

carabinieri-manetteEra sottoposto alle derisioni di parenti ed amici per il fatto di essere disoccupato e di non voler trovare un lavoro.

Disoccupato a causa della crisi, da tempo schernito dai conoscenti che lo consideravano un incapace, un indiano di 30 anni che abita a Gonzaga (Mantova) e’ stato aggredito in via Regina Margherita a Reggiolo da quattro connazionali, tre operai residenti a Reggiolo e uno a Brescia.

 L’uomo, sposato e padre di due figli, ieri si è ribellato ai continui soprusi. Ha accettato un incontro con i suoi persecutori, che lo hanno attirato in una trappola. Poi sono partiti calci, pugni, bastoni e persino una mannaia e un tubo di gomma. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, allertati dagli abitanti del luogo e che hanno arrestato: Amandeep Singh 27enne, Pavan Lal 33enne e Santokh Singh 28enne, tutti operai residenti a Reggiolo e Sukwinder Singh 35enne residente a Brescia. Dovranno rispondere di lesioni personali aggravate.

La vittima e’ stata medicata all’ospedale di Guastalla; guarira’ in 10 giorni, salvo complicazioni.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close