EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Tartarughe marine, morte lenta. Buste di plastica scambiate per meduse

Mediterraneo: a rischio tartarughe e foche monacheL’inquinamento del mare è una sorta di cronaca di una morte annunciata per le tartarughe marine. E’ noto che le tartarughe marine amino i cibi gelatinosi e, nelle acque del mare, spesso e volentieri nelle nuotate le stupende tartarughe incontrano buste di plastica e trovano celermente la busta.

Buste di plastica al posto delle meduse, una vera tragedia. Lo testimoniano le immagini catturate da speciali telecamere montate sul dorso degli animali. La ricerca, pubblicata sulla rivista Plos One e condotta dall’Università di Tokyo, ha inoltre permesso di comprendere come nella tartarughe la caccia alle meduse sia guidata dal senso della vista piuttosto che da udito e olfatto.


E’ chiaro che i ricercatori hanno dovuto studiare molto per capire le abitudini delle tartarughe marine in particolare delle carretta carreta che adorano le meduse ed invece si trovano a dover mangiare buste di plastica e perire lentamente.

Le buste di plastica ormai galleggiano ovunque anche nei mari profondi anzi sembra proprio che in quelle aree se ne trovino di più rispetto alle rive.

E’ un vero allarme ambientale.


About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com