Editoriali

Alghero: il 18 luglio anteprima dell’Ittiri Folk Festa

Alghero: il 18 luglio anteprima dell'Ittiri Folk FestaLunedì 15 luglio nella Sala Milella dell’Università di Sassari presentazione alle ore 10 Sette gruppi stranieri, alcuni dei migliori gruppi folkloristici sardi, “Sonos de ballu”, il premio Zenias e tanti eventi collaterali per una manifestazione che è diventata sinonimo di incontro di culture, valori e tradizioni popolari. Quest’anno Ittiri Folk Festa riceverà gli amici provenienti da quattro Continenti: Argentina e Paraguay (Sudamerica), Kenia (Africa), Croazia, Occitania e Ossezia del Nord (Europa) e Taiwan (Asia). Porteranno nell’isola costumi, balli e musiche dei loro Paesi e saranno allo stesso tempo testimoni delle tradizioni e dell’ospitalità sarde, in uno scambio che parte dalla cultura per allargarsi al turismo, perché non c’è migliore spot promozionale per la Sardegna di quello offerto da un’occasione di festa e amicizia che va ben oltre lo spettacolo condiviso. L’edizione numero 28 del festival internazionale organizzato dall’associazione Ittiri Cannedu si aprirà il 18 luglio ad Alghero, proseguirà per tre giorni nella sua sede naturale di Ittiri e chiuderà il 23 a Lodine.


Ittiri Folk Festa verrà presentato lunedì 15 luglio alle ore 10 nella sala Milella dell’Università di Sassari. Alla conferenza stampa parteciperanno il rettore dell’Università di Sassari Attilio Mastino, il sindaco di Ittiri Tonino Orani, l’assessore alla cultura di Ittiri Gianni Simula, l’assessore provinciale Giommaria Deriu, il presidente della Commissione Premio “ZENIAS” Leonardo Marras, l’assessore alle Culture del Comune di Alghero Romina Caula e per la Soprintendenza dei Beni Archeologici Gianmario Demartis.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy