Italia

Cagliari, è strage di gatti.Intervento Secchi IDV: Comune si costituisca parte civile

Cagliari, è strage di gatti.Intervento Secchi IDV: Comune si costituisca parte civile  “Quello che è successo a Cagliari è un fatto gravissimo sia per l’assoluta futilità dei motivi che avrebbero spinto ignoti ad accanirsi contro dei gatti indifesi, sia per la crudeltà con cui il gesto è stato compiuto”. Il Consigliere Comunale dell’Italia dei Valori Ferdinando Secchi prende posizione sull’increscioso episodio avvenuto in via Is Cornalias dove alcuni ignoti hanno ucciso dei gattini cospargendoli di acido muriatico. “Il regolamento per la tutela e la gestione degli animali del Comune di Cagliari, approvato nello scorso mese di marzo, prevede all’articolo 3 che il Comune valorizza la fauna come risorsa – ricorda Secchi -, all’articolo 13 proibisce di spargere o depositare in qualsiasi modo, e sotto qualsiasi forma, su tutto il territorio comunale, alimenti contaminati da sostanze velenose in luoghi ai quali possano accedere animali e all’articolo 26 che i gatti liberi che vivono nel territorio comunale appartengono al Comune di Cagliari: pertanto chiediamo che lo stesso comune prenda posizione nelle azioni previste contro ignoti. Il codice penale prevede pene molto aspre per questo tipo di reati e questo caso si rivela particolarmente grave perché ha coinvolto una nostra concittadina che si è ustionata per portare soccorso ai gatti: credo – conclude Secchi – che il Comune debba costituirsi parte civile nell’eventuale processo contro chi ha commesso questo gravissimo atto di violenza”.

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close