EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Cagliari: in prima linea contro gioco d’azzardo. Approvato ODG Secchi

Zoom Poker: regole e strategieE’ stato approvato dal Consiglio Comunale di Cagliari con 24 voti favorevoli e 11 astenuti l’ordine del giorno contro i gioco d’azzardo presentato dal consigliere comunale dell’idv Ferdinando Secchi. Nel suo intervento il consigliere ha sottolineato come in parallelo al diffondersi delle sale gioco si è purtroppo riscontrato un aumento dei danni a livello sociale. «Le indagini condotte da istituti di statistica e associazioni no profit parlano chiaro – ha detto Secchi – : nel tempo della crisi economica aumenta vertiginosamente il numero di coloro che, nell’illusione di un facile guadagno, si affidano a slot machine e videopoker per risolvere i propri problemi».

Secchi ha citato anche una ricerca effettuata a Cagliari che evidenzia come stia aumentando drammaticamente il numero di persone che dilapidano i loro averi a causa del gioco compulsivo finendo nella rete dell’indebitamento e dell’usura.


«Il Comune si può organizzare in rete – ha dichiarato il consigliere dell’Idv – pianificando  con associazioni, volontari, polizia locale e forze dell’ordine dei progetti per attivare iniziative culturali, attività di controllo, di prevenzione e di contrasto, impegnandosi a utilizzare gli strumenti disponibili per esercitare tutte le attività possibili di contrasto al gioco d’azzardo magari intervenendo sui piani di governo del territorio con norme specifiche per le sale da gioco, sui regolamenti (di Polizia locale, del commercio, della pubblicità, delle sale gioco) con ordinanze basate sulla necessità di proteggere i più deboli e garantire la sicurezza urbana.

«La dipendenza dal gioco d’azzardo – ha concluso Secchi – è ormai considerata come una vera e propria patologia da fronteggiare con strumenti specifici. Non a caso il Dipartimento Politiche Antidroga ha deciso di attivare un percorso formativo con uno specifico progetto nazionale per i professionisti dei centri pubblici di assistenza in modo da fornire una prima risposta a questa emergenza razionalizzando e omogeneizzando i modelli tecnico-scientifici di prevenzione, cura e riabilitazione su tutto il territorio nazionale».

Il consigliere di Idv ha infine chiesto al Sindaco Zedda di aderire al manifesto per la legalità contro il gioco d’azzardo e di porre in essere tutte le iniziative ad esso collegate, «con lo scopo – ha concluso – di aiutare i cittadini a recuperare i valori fondanti della nostra società basati sul lavoro, sull’impegno e sui talenti ed evitare il diffondersi delle sale da gioco sul territorio cagliaritano e la piaga patologica di dipendenza da gioco (legale) ormai endemica che ne consegue».

About the author

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com