Editoriali

Dal 5 al 7 agosto ad Albenga Terreni Creativi

3065717881EC470B3ALBENGA- L’associazione culturale Kronoteatro sta ultimando l’ organizzazione della terza edizione di “ Terreni Creativi” la bella kermesse che ha portato coraggiosamente l’arte all’interno delle aziende agricole. L’ edizione 2013 si svolgerà dal 5 al 7 agosto. “ Avremmo voluto che quella di quest’anno – dico gli organizzatori- fosse l’edizione del lancio in grande stile dell’evento, dopo l’ottima riuscita e le potenzialità che l’investimento dei primi anni avevano messo in evidenza. Poi abbiamo avuto qualche contrattempo, ma alla fine tornano anche questa estate le nostre proposte, con novità che riguarderanno gli spazi coinvolti e il rinnovo di alcuni momenti in cui si svilupperanno le tre serate. Un peso rilevante verrà dato anche all’accoglienza scenografica che di anno in anno cerchiamo di rinnovare”. In effetti una manifestazione come questa potrebbe essere per la Piana agricola ingauna un ideale biglietto da visita per farsi conoscere a tutti i livelli: “ Ci impegneremo ancor più – ci ha detto il noto regista Maurizio Sguotti, direttore artistico di Kronoteatro – affinché divenga chiaro a tutte le istituzioni e ai soggetti privati del territorio con capacità di sostegno, quanto Terreni Creativi possa rappresentare una manifestazione con possibilità di sviluppo davvero importanti. Un festival con peculiarità tali da poter essere svolto quasi esclusivamente sul territorio ingauno, valorizzandone le caratteristiche sociali ed economiche, e che ha visto un primo interessamento di critici e operatori nazionali a dimostrazione delle potenzialità”. A sostenere le iniziative di Kronoteatro è intervenuta anche l’ amministrazione comunale albenganese aiutando l’ associazione nel reperimento dai privati di alcuni dei finanziamenti necessari alla realizzazione. “ Siamo consapevoli- conclude Alberto Costa, portavoce di Kronoteatro- delle difficoltà che in questo momento di crisi enti pubblici e privati affrontano nel sostenere iniziative come la nostra. Tuttavia noi continueremo ad impegnarci e cercheremo di convincere le grandi realtà produttive del territorio e gli enti pubblici ed i privati ad aiutarci, a sostenere economicamente il nostro progetto, per potenziarlo fino a renderlo un fiore all’occhiello per tutta la Liguria”.

CLAUDIO ALMANZI

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close