Italia

Doping e soldi falsi Maxi operazione dei Nas Arresti e sequestri

Doping e soldi falsi Maxi operazione dei Nas Arresti e sequestriL’indagine e’ partita dalla segnalazione nel maggio 2012 di una farmacista, che ha riferito di alcune persone che con ricette ‘ripetibili’ acquistavano medicinali a base di testosterone

Dalle prime ore dell’alba di questa mattina i Carabinieri del Nas di Perugia stanno eseguendo, tra Perugia, Napoli, Avellino e Cosenza,  sei ordinanze di custodia cautelare , 2 arresti domiciliari e 4 obblighi di dimora, emesse dal gip del capoluogo. L’operazione arriva a conclusione di un’indagine svolta nel contrasto alla distribuzione di farmaci ad azione dopante.  I militari hanno scoperto un’associazione a delinquere dedita al traffico illecito di sostanze anabolizzanti pericolose per la salute, alla falsificazione di ricette mediche nonche’ alla spendita di denaro falso.

Oltre alle misure cautelari, i carabinieri hanno eseguito 12 perquisizioni, di cui 4 a carico di altre persone indagate a piede libero per gli stessi reati e 8 verso i destinatari delle sostanze illecite.

L’indagine e’ partita dalla segnalazione nel maggio 2012 di una farmacista, che ha riferito di alcune persone che con ricette ‘ripetibili’ acquistavano medicinali a base di testosterone. Il gruppo, composto da umbri, campani e calabresi, falsificava ricette e commerciavano i medicinali dopanti. Durante le perquisizioni i carabinieri hanno trovato anche molte banconote false per oltre 12 mila euro e circa 400 tra capsule e confezioni di farmaci anabolizzanti.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close