EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Festival della Commedia Antica: Circe e la figlia del Sole con Eva Grimaldi

musica officinalisCirce, la figlia del sole con Eva Grimaldi e la Storia del teatro

in maschera chiudono il Festival della Commedia Antica

 

Una Circe divertente e drammatica ci aspetta il 27 luglio per concludere il 4 agosto con la lezione spettacolo di Roberto Romagnoli  sulla storia del teatro con i Musica Officinalis.

 

CIRCE, LA FIGLIA DEL SOLE

Sabato 27 LUGLIO – ore 21.00,

Teatro di paglia presso Museo Nazionale Etrusco “Pompeo Aria” – via Porrettana Sud 13 – Marzabotto (Bologna)

ingresso euro 10, ridotti 8

Ore 19,00 visita guidata a cura di: Dott.ssa Paola Desantis, direttrice del Museo Nazionale

ore 20.00 happy Hour a cura di Agriturismo Cà di Malfolle

 

Marzabotto. Grande attesa per l’altra prima nazionale Circe, la figlia del sole, con la splendida Eva Grimaldi. Dramma satiresco di Ettore Romagnoli. Produzione Assoteatro in collaborazione con il Festival della Commedia Antica di Marzabotto. Adattamento e regia Vito Cesaro. Con Ciro Ruoppo, Claudio Lardo, Eduardo di Lorenzo. Musiche Massimo Pagano. Coreografie Marina Ansalone. Scene e costumi Luca de Nicola.

Vito Cesaro, attore e regista è un affezionato del teatro antico di Marzabotto, presente dalla prima edizione oggi mette in scena una commedia e dramma nello stesso tempo. “Uno dei motivi per venire allo spettacolo – spiega Cesaro – è quello del divertimento, in quanto le nostre rappresentazioni sono brillanti, comiche per certi versi farsesche ai limiti della commedia dell’arte. Goldoni diceva: Un po’ d’arte fa del bene qualche volta alla beltà, ma tradirla non conviene con soverchia infedeltà. Noi ci ispiriamo a questo, a non tradire la commedia e per questo la viviamo e la riproponiamo, se a questo aggiungiamo una bella e brava primadonna dello spettacolo Italiano come Eva Grimaldi meglio ancora no?”.

Circe (Eva Grimaldi) è una dea greca, è figlia del Sole e vive nell’isola di Eea. L’isola è coperta da una fitta vegetazione, sembra disabitata. Ercole (Vito Cesaro) e il suo fido compagno Cercopo scendono dalla nave per riposarsi ma non riescono a chiudere occhio a causa di alcune presenze strane: porci che parlano. Scopriranno, grazie alle informazioni date da un porco Filosofo, che sono uomini sedotti e trasformati dalla maga. Ercole decide di affrontare Circe per salvarli tutti. Purtroppo le cose andranno diversamente… Questo Dramma satiresco, rappresentato per la prima volta nel 1924, è opera di Ettore Romagnoli, grecista e letterato italiano. Celebre come traduttore, saggista e critico letterario, Romagnoli fu anche colui che nel 1914 a Siracusa diede inizio per primo alle rappresentazioni classiche nei teatri antichi, dopo quindici secoli di silenzio. Il lavoro di adattamento, nel rispetto del testo originario, ha reso più veloce il dramma, con battute comiche a chiusura che ne spostano l’asse da dramma in rime a commedia comico-brillante.

LA STORIA DEL TEATRO DI MASCHERA PIÙ BREVE DEL MONDO

Domenica 4 AGOSTO – ore 21.00,

Necropoli est, presso Museo Nazionale Etrusco “Pompeo Aria” – via Porrettana Sud 13 – Marzabotto (Bologna)

ingresso euro 5

Ore 19,00 visita guidata a cura di: Dott.ssa Paola Desantis, direttrice del Museo Nazionale

ore 20.00 happy Hour a cura di Agriturismo Cà di Malfolle

Lezione-spettacolo di Roberto Romagnoli, che racconta la storia del teatro dall’origine della maschera del cacciatore-sciamano, fino alla farsa romana e alla commedia dell’arte con i personaggi che l’hanno resa famosa, come Pantalone, Capitan Fracassa e Arlecchino, passando per i misteri di Dioniso, la tragedia e la commedia. È un breve excursus sul perchè del teatro. Perchè continuiamo a rappresentarlo. Perché non smettiamo di amarlo. Grande protagonista la musica dei Musica Officinalis, un’originale formazione di esplorazione sonora tra musica antica e musica dei popoli, caratterizzata dallo spirito di libertà nelle scelte stilistiche, dal senso di sperimentazione e dalla ricerca di una vitalità interpretativa emozionante. Lo spettacolo è in collaborazione con Infrasuoni – Nuovi orizzonti sonori. Direzione artistica Claudio Carboni.

Roberto Romagnoli e i Musica Officinalis. Con Catia Gianessi (voce, tamburello, duf, tapan, cimbali), Gabriele Bonvicini (ghironda, nyckelharpa, saz, bouzouki, voce), Igor Niego (kaval, gaida bulgara, gaita gallega, flauti dolci, chalumeau, clarinetto, darbouka, zarb, duf, riqq, tamburello, tammorra), Walter Rizzo (bombarde, oboe bretone, tarota, musette, ceccola polifonica, kaval, ghironda, bouzouki), Roberto Romagnoli (duf, tapan, djembè, darbouka, oudu drum, riqq, sansula, tammorra, rumoristica).

Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 – e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it – cell. 334 6933488– www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com. Siamo su facebook alla pagina FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA e su Blog spot http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION