EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Il Pesto testimonial dell’Italian Riviera Style

CIMG3347Alassio (Sv). Grande entusiasmo e partecipazione per la prima scuola di pesto sotto l’ombrellone, organizzata dall’associazione Bagni Marini di Alassio, in collaborazione con il portale in lingua russa Turizmitalia.ru,  il contributo del Frantoio Armato, dell’Azienda Agricola Ziliani di Andora e dalla Cantina Sartori di Torre Pernice di Albenga. L’appuntamento culinario si è svolto ai Bagni Boscione ed ha visto l’adesione di tantissimi turisti stranieri, russi in particolare, che “adorano” la salsa al basilico.  Come sottolineano gli organizzatori dell’evento:   “questa manifestazione gastronomica, dimostra come il prodotto tipico sia il miglior testimonial del territorio. I brand Pesto e Liguria devono essere sempre più legati per comunicare ai turisti il posizionamento geografico della nostra offerta turistica”.  La prima scuola di cucina in riva al mare, si è conclusa con  crostini Pane di Triora al pesto e il Pigato Blitz, aperitivo a base di Pigato, Aperol, Soda e scorza d’arancia, lanciato nell’estate 2012 da Bianca Sartori, proprietaria dell’omonima cantina.   L’educational rientra nel progetto di comunicazione turistica “Italian Riviera Style” ed è finalizzato a promuovere, attraverso una campagna di marketing 2.0 e sui principali social network mondiali, Facebook e VKontakte il brand Liguria. La “scuola di pesto in riva al mare”, ideata da Franco Laureri e felix Lammardo,  si inquadra, a pieno titolo, nella strategia dell’Agenzia Regionale ”In Liguria” la quale promuove tra le metodologie promo-pubblicitarie il wiki brand. Media partner tgevents television.

About the author

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related

JOIN THE DISCUSSION