Società

Ittiri Folk Festa 2013: Premio Zenias a Benito Urgu, Sabato 20 luglio

benito urgu (1)E’ una seconda giornata intensa quella di sabato per il 28° festival internazionale Ittiri Folk Festa organizzato dall’associazione Ittiri Cannedu. Primo appuntamento di rilievo alle 12, al Teatro Comunale l’amministrazione ittirese saluterà le sette delegazioni straniere: Cordoba (Argentina), Yun Lin (Taiwan), Nairobi (Kenia), Asuncion (Paraguay), Vladikavkatz (Ossezia del Nord), Villar Pellice (Occitania) e Turopolje (Croazia). Verrà poi consegnato l’ambito Premio Zenias, istituito nel 2003 come riconoscimento a personaggi e organismi che hanno diffuso l’immagine e la cultura della Sardegna nel mondo. Quest’anno la giuria presieduta da Leonardo Marras ha scelto Benito Urgu, geniale artista sardo, che in oltre mezzo secolo si è cimentato con successo come cantante (“Gambale Twist” e “Sexi Fonni” sono dei brani cult), attore (per sit-com e show della Rai e La7), comico, poeta, musicista e autore. <Un autentico matador della scena artistica isolana e nazionale. Un’anima profondamente nomadica ha portato Benito Urgu a vivere innumerevoli esperienze e collaborazioni e, tra le diverse sfaccettature artistiche, si possono trovare chiari riferimenti sulla sua ispirazione riconducibili al carattere stesso del popolo sardo. L’Amministrazione Comunale di Ittiri e l’Associazione Culturale e Folklorica Ittiri Cannedu, con il riconoscimento Premio Zenias 2013 intendono manifestare tutto l’affetto, ammirazione e stima collettiva al dinamismo attrattivo di Benito Urgu>. Non solo, approfittando della presenza del rettore dell’Università di Sassari, Attilio Mastino, verrà presentata la richiesta di una laurea honoris causa.

In serata lo stadio Comunale proporrà un’esplosione di musiche e danze con i gruppi Compania Argentina de Danzas “Sentires” – Cordoba, Taiwan Cho-Shui-River Art Dance Ensemble – Yun Lin, Nairobi National Folk Ensemble (Kenia), “Nous Memes” – Villar Pellice (Occitania), Associazione Folkloristica Culturale “San Gemiliano” Sestu, Associazione Culturale e Folklorica “Ittiri Cannedu”.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close