EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Marzabotto da domenica 7 luglio al via il Festival della Commedia Antica. Il programma

Marzabotto da domenica 7 luglio al via il Festival della Commedia Antica. Il programma La quarta edizione del Festival della Commedia Antica aprirà il sipario con Gli Uccelli

di Aristofane. La settimana prosegue con Luciano Canfora e Gianni Nanfa e le loro avvincenti conversazioni

GLI UCCELLI da Aristofane
dom 7 LUGLIO – ore 21.00,
Teatro di paglia presso Museo Nazionale Etrusco “Pompeo Aria” – via Porrettana Sud 13 – Marzabotto (Bologna)
ingresso euro 10, ridotti 8
La serata inaugurale prevede il brindisi offerto dai ristoratori locali
Ore 19,00 visita guidata a cura di: Dott.ssa Paola De Santis, direttrice del Museo Nazionale

Marzabotto. Apre il sipario la quarta edizione del Festival della Commedia Antica, domenica 7 luglio l’inaugurazione con Gli Uccelli di Aristofane con la Compagnia ExtraVagantis diretta dalla regista Marina Mazzolani e le musiche originali di Maurizio Piancastelli. Il teatro di paglia messo a punto il 4 luglio dai cittadini volontari è pronto per essere inaugurato.

La storia de “Gli uccelli” è la storia di come prenda forma (e ali) il sogno di un mondo alla rovescia e di come si giunga poi a tradirlo. C’è la ricerca di un nuovo mondo, il sogno di crederlo possibile, la fatica per crearlo e la disillusione. Una storia scritta 2.400 anni fa da Aristofane, assolutamente attuale. ExtraVagantis è un gruppo di attori da tempo impegnati in una originale sperimentazione sui linguaggi del teatro, di cui questa proposta è un esempio: uno spettacolo “aperto”, in grado di imbarcare attori nei luoghi in cui replica. In un laboratorio con ragazzi e adulti di Marzabotto, Marina Mazzolani ha reso possibile aggiungere nuovi partecipanti al gruppo di “giocatori” guidati dal coreuta, con personaggi costruiti a partire da materiali profondamente autobiografici.
“La compagnia si formerà – spiega Marina Mazzolani, – soltanto alla mattina di domenica 7 luglio, giorno dello spettacolo e sarà formata dagli attori di Marzabotto, che avranno seguito il laboratorio con la regista dello spettacolo, dagli attori di ExtraVagantis e dai sostituti di alcuni di questi. Gruppi diversi di persone, in città diverse, stanno quindi provando in questi giorni lo stesso spettacolo, raccontandosi gli uni degli altri e aspettando di incontrarsi per “giocare lo stesso gioco”, per il quale si sono preparati”.
MA ARISTOFANE FA RIDERE ANCORA?
Mar 9 LUGLIO – ore 21.00,
Necropoli est. Museo Nazionale Etrusco “Pompeo Aria” – via Porrettana Sud 13 – Marzabotto (Bologna)
ingresso libero
ore 20.00 happy hour a cura di Trattoria Enoteca Barsotti – 347 8606747 – 051 6787003
Ore 19,00 visita guidata a cura di: Dott.ssa Paola De Santis, direttrice del Museo Nazionale

E’ la volta della conversazione con Gianni Nanfa e le incursioni di una Band di fiati affiancata e diretta da Luca Troiani e Claudio Carboni. E’ immaginabile che le battute delle commedie antiche facciano ancora ridere gli spettatori contemporanei? A questa domanda può rispondere in modo attendibile qualcuno che conosca il teatro comico antico e moderno, le dinamiche dei motti di spirito, le procedure compositive di un testo comico. Se questo qualcuno è anche capace di suscitare il riso del pubblico, la conversazione spettacolo è pronta per andare in scena. Un dio capriccioso ha concentrato queste caratteristiche in Giovanni Nanfa, veterano del cabaret siciliano, autore di testi e saggi sull’umorismo, docente di latino e greco, filosofo del linguaggio.

Abbiamo chiesto a Nanfa se la sua performance ha una qualche attinenza con il mondo attuale ci ha risposto: “ Sì! Perché conferma che risale a più di 2000 anni fa la buona consuetudine di ridere dell’imbecillità umana”.


LA CENSURA E IL TEATRO ATENIESE.
Mer 10 LUGLIO – ore 21.00,
Necropoli est Museo Nazionale Etrusco “Pompeo Aria” – via Porrettana Sud 13 – Marzabotto (Bologna)
ingresso libero
ore 20.00 happy hour a cura di Agriturimo Ca’ Guidotti 348 0529142
Ore 19,00 visita guidata a cura di: Dott.ssa Paola De Santis, direttrice del Museo Nazionale

Mercoledì 10 luglio le conversazioni continuano con Luciano Canfora, il noto filologo classico, storico e saggista italiano Luciano Canfora terrà una conversazione su: La censura e il teatro ateniese e ci accompagnerà a scoprire che il controllo è connaturato al potere e non ne furono immuni le repubbliche di Atene e Roma. Era davvero libero quel teatro che abbiamo posto a paradigma della libertà e della democrazia? Nell’età d’oro della democrazia ateniese anche Aristofane, il massimo comico dell’epoca, incappò nella censura.

Promotore del Festival è il Comune di Marzabotto, che ha sempre creduto nella sfida di portare al grande pubblico produzioni originali e apparentemente non facili. La passione per le civiltà antiche ha coinvolto diversi sostenitori, in primis le Istituzioni vicine, come la Regione Emilia Romagna, la Provincia di Bologna e il Parco Storico Naturalistico di Monte Sole, con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia- Romagna e della Direzione Regionale per i Beni Artistici e Culturali.


Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 – e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it – cell. 334 6933488 – www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com Siamo su facebook alla pagina FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA e su Blog spot http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION