Italia

‘Ndrangheta Catturato Pietro Labate

labate-pietro-webGli investigatori della Squadra Mobile erano sulle sue tracce da oltre un anno. Il nome di Labate era stato recentemente inserito nell’elenco dei latitanti più pericolosi a livello nazionale

Arrestato stamane  il latitante Pietro Labate, 62 anni, boss dell’omonima cosca egemone nel quartiere Gebbione. L’ operazione è stata compiuta dalla Polizia di Stato di Reggio Calabria.

Labate, ricercato per associazione mafiosa ed estorsione, era latitante dal mese di aprile del 2011, quando era sfuggito alla cattura nel corso dell’operazione di polizia ”Archi” nell’ambito della quale erano stati tratti in arresto dalla Squadra Mobile capi e gregari delle cosche Tegano e Labate. Nel luglio dello scorso anno era stato condannato in primo grado a venti anni di reclusione.

Gli investigatori della Squadra Mobile erano sulle sue tracce da oltre un anno. Al momento del fermo, avvenuto nel quartiere Gebbione, Labate ha tentato di darsi alla fuga, ma gli uomini della Squadra Mobile non gli hanno lasciato alcuna via di scampo e lo hanno immediatamente immobilizzato ed ammanettato.
Labate era stato recentemente inserito nell’elenco dei latitanti piu’ pericolosi a livello nazionale. I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terra’ alle ore 11 in questura.

 

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close