Italia

Reggio Calabria Confiscati beni per 30mln a Marcello Fondacaro vicino al clan Piromalli-Molè

Reggio Calabria Confiscati beni per 30mln a Marcello Fondacaro vicino al clan Piromalli-Molè Marcello Fondacaro, è ritenuto appartenente al clan Piromalli-Molè

La Dia di Reggio Calabria, su disposizione della sezione misure di prevenzione del Tribunale ha confiscato beni per 30 milioni di euro  ad un imprenditori del settore della sanità, Marcello Fondacaro, originario di Gioia Tauro ma da tempo domiciliato ad Ardea (Roma).

I beni confiscati consistono in quote sociali di cinque società, vasti appezzamenti di terreno edificabile, quattro appartamenti a uso personale, un’autovettura e disponibilità finanziarie aziendali e personali in corso di quantificazione. Sequestrate   anche due società edili ed immobiliari, oltre a 25.000 metri quadri di terreno edificabile, di cui 22.000 a Ricadi, nel vibonese.

Marcello Fondacaro, 51 anni,  medico chirurgo, era stato condannato a 7 anni di carcere, con sentenza del tribunale di Palmi (Rc) nel 2001, per associazione mafiosa. E’ ritenuto appartenente al clan Piromalli-Molè ed è stato coinvolto nell’operazione “Tempo” del 1997. Dal 2002 al 2004 è stato sottoposto alla sorveglianza speciali.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close