ItaliaSalute

Sciroppo miracoloso contro il cancro. Decine di famiglie truffate

scir

Mentre in questi giorni siamo venuti a conoscenza della brillante ricerca di un team dell’università di Stanford che potrebbe finalmente portare a compimento la lotta contro il cancro, la cronaca ci porta a conoscenza di come ci sia ancora gente che “gioca” e “sfrutta” tutti quei malati in cerca di una speranza.

Uno sciroppo miracoloso, ecco cosa si era inventato un medico siriano residente a Bologna. Addirittura il presunto farmaco era commercializzato su internet. Venduto per una cifra che andava dai 5 ai 15mila euro, era in realtà solamente vitamina A ed olio d’oliva.

A denunciare il fatto il fratello di una donna che aveva assunto il “farmaco”, poi deceduta. La denuncia è arrivata alla Procura di Isernia, la quale ha aperto un fascicolo per truffa ai danni di malati terminali.

Si è poi scoperto che le famiglie truffate, almeno in Molise, sono una decina.

A tal proposito il procuratore Paolo Albano afferma: “Diffidate dei siti che vendono prodotti in grado di sconfiggere il cancro. L’unica terapia è quella praticata dai medici in ospedale”. Inoltre sempre il procuratore esorta tutti coloro che sono entrati in contatto con questo “sciroppo” a segnalarlo alle autorità competenti.

 

 

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close