Italia

Sicilia: tra Mazara del Vallo e Porto Empedocle

mareIl Mediterraneo ha dei vulcani sottomarini, non è una novità. Alcuni fanno paura, tanta, come il Marsili che ,secondo gli studiosi potrebbe scatenare un terremoto distruttivo, ma più volte si è spiegato che si tratta solo di una delle tante teorie, quel che invece preoccupa in modo più concreto è certamente la presenza di vulcani sottomarini nelle acque comprese tra  Mazara del Vallo e Porto Empedocle.


Ultimamente proprio in quello specchio di mare sembra si siano sviluppati fenomeni vulcanici e sismici. Qualcuno poi nei giorni scorsi ha addirittura lanciato l’allarme intorno all’ipotetico pericolo causato dall’attività di perforazione portata avanti dalle  compagnie petrolifere. L’allarme viene lanciato in modo particolare dai  rappresentanti di Ingv, Ispra e Istituto di Scienze Marine del Cnr in audizione alla Commissione Ambiente del Senato insieme con esperti del Consorzio bonifica Delta del Po che hanno rivolto un invito a vigilare sulla desertificazione delle falde del Po interessate da un’eccessiva concentrazione salina causata dal fenomeno della subsidenza (abbassamento del fondo).


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close