Salute

Sospetta presenza di botulino in pesto genovese

Sospetta presenza di botulino in pesto genoveseAllarme del Ministero della Salute per la sospetta presenza di botulino in pesto genovese.  Si tratta di pesto prodotto dalla ditta Bruzzone e Ferrari di Genova.

A lanciare l’allarme è stata la stessa azienda dopo un’operazione di autocontrollo e che sta provvedendo, insieme all’Asl e ai distributori, al ritiro del prodotto dal commercio per valutare l’estensione dell’allerta sul territorio regionale ed extra regionale. Non si può escludere la possibilità che alcuni vasetti sia stato acquistato.

“Il pesto, prodotto e confezionato dalla ditta Bruzzone e Ferrari di Genova per conto di alcune grandi catene di distribuzione – si legge nella nota del ministero della Salute – è transitato in una piattaforma di vendita situata nell’alessandrino e riporta la data di scadenza 9 agosto 2013 ed il numero di lotto 13G03. “

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close