EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Alberto Montanari avvelena la moglie con un pesticida e si toglie la vita

Alberto Montanari avvelena la moglie con un pesticida e si toglie la vitaAvrebbe avvelenato la moglie con un forte insetticida agricolo, poi con lo stesso sistema si è tolto la vita. La donna è stata ricoverata all’ospedale di Reggio Emilia in gravi condizioni, ma non in pericolo di vita.

Un pensionato Alberto Montanari, di 69 anni avrebbe avvelenato la moglie, Simona Balladini con un forte insetticida agricolo, poi con lo stesso sistema si è tolto la vita. E’ accaduto i via Cornetole a Castelnovo Sotto, nel Reggiano. A quanti si apprende, nel pomeriggio di ieri, la donna avrebbe chiamato il figlio per un malore, e la ha portata al pronto soccorso del Santa Maria Nuova di Reggio. Al suo rientro a casa ha trovato il cadavere del padre.

Allertati i Carabinieri, i militari, nella sala da pranzo del casolare, hanno rinvenuto il corpo  di Alberto Montanari, agricoltore in pensione. Durante il sopralluogo, nel deposito attrezzi vicino alla casa è stato trovato un potente insetticida usato in agricoltura. Potrebbe essere il veleno che l’uomo avrebbe somministrato alla morte e poi a se stesso.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com